Si sente spesso parlare di coloranti artificiali  o meglio chimici, utilizzati in cucina per rendere un piatto più invitante e appetibile. Impartire una nota di colore a un alimento solo esclusivamente per incrementare l’interesse e la sensazione di bontà e di qualità. Si sa un’arancia è buona se è arancione, il pomodoro se è rosso, l’insalata se è verde brillante ma per raggiungere questi standard l’uomo è ricorso a sostanze artificiali che si sono rivelate nocive per l’uomo stesso. Forse non tutti sanno che in natura è possibile estrarre e ottenere da fonti vegetali come fiori, foglie spezie e ortaggi colorazioni naturali con proprietà miracolose per il nostro corpo.

Per citarne qualcuna:

  • dalla barbabietola si ottiene un bel rosso violaceo intenso,
  • dal cavolo rosso il fucsia che con un’aggiunta di bicarbonato può trasformarsi in un blu intenso.
  • dalle more,mirtilli,lamponi varie sfumature che vanno dal rosso al blu al viola
  • dagli spinaci un verde brillante
  • dal cacao,caffè,curry e zafferano tutte le tonalità tipo arancio,marrone e giallo

I metodi per estrarre il pigmento colorato sono abbastanza semplici e veloci, infatti è necessario schiacciare il vegetale in un mortaio o frullarlo con un mixer. Unica avvertenza, consumarlo velocemente per evitare che si ossidi e formi muffe.

img_6896

Compatta,dolce,con quel inconfondibile accenno di terra e l’insolita abitudine di sanguinare su tutto, la barbabietola è sicuramente la protagonista della ricetta di oggi. Un secondo di pesce… dall’effetto shocking!

img_6904

Cuciniamo insieme…

SALMONE SHOCKING
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
Frullatore o centrifugatore +pirofila
Autore:
Recipe type: secondi
Cuisine: Dosi per 4 persone
Ingredienti
  • 500g di barbabietola
  • 500g di salmone a tranci
  • 1 radicchio rosso
  • 4 ravanelli
  • 2 pompelmi rosa
  • alloro
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe rosa a grani
Istruzioni
  1. Preleva il succo di 250g di barbabietola e uniscilo al succo dei pompelmi rosa in una pirofila. Aggiungi un pizzico di sale, i grani di pepe rosa e una foglia di alloro. Mischia e aggiungi i tranci di salmone a marinare per almeno 4h. Fai lessare la barbabietola avanzata con la buccia per almeno 20min. dopo averla lavata.
  2. Sgocciola il salmone e conserva il liquido filtrandolo.
  3. Cuoci in forno a 200°C per 10 min. le foglie di radicchio lavate e fatte asciugare sopra un panno da cucina ,in una teglia oliata con una spolverata di sale.
  4. Affetta finemente la barbabietola e posizionala nel piatto,aggiungi i filetti di salmone e completa con il radicchio,le rondelle di ravanello. Condisci con un filo di marinata tenuta da parte.

img_6897img_6900img_6901

Set piatti Emile Henry
                                                                                                                                       knife – Opinel

 

 

 

 

 

 

 

 

Posted by:Benedetta B

Rispondi